Super Crate Box: lo sparacchino di Vlambeer arriva su iOS

Si è fatta attendere più del dovuto, ma finalmente la versione per iPhone e iPad del fantastico Super Crate Box è finalmente arrivata su App Store con un atterraggio (quasi) perfetto. Se siete tra i pochi che non hanno ancora avuto modo di provare il gioco (e davvero dovreste, considerando che è scaricabile gratuitamente per PC e Mac) sappiate che si tratta di un riuscitissimo arcade shooter in cui, armati fino ai denti bisogna eliminare tutti i nemici che appaiono nella parte alta di una piccola arena piena di piattaforme sulle quali saltare.

Super Crate BoxInsomma, prendete l’originale Mario Bros. del 1983, passate a “velocità smodata” e aggiungete la potenza di fuoco di un Die Hard. Niente di troppo originale, se non fosse che per guadagnare punti è necessario raccogliere le scatole che appaiono nell’arena e che, in maniera del tutto casuale, vi assegneranno una nuova arma. Ed è qui che tutto diventa imprevedibile, perché quella fantastica laser gun potrebbe essere rimpiazzata da un pistolotto da due soldi, o, peggio ancora, da quell’odiosissima disc gun: dal momento che ciascuna arma va per forza sacrificata, la sua potenza passa quasi in secondo piano, il che permette al giocatore di prendere confidenza con tutti gli oggetti. Aggiungete una serie di armi, mappe, modalità e costumi sbloccabili raccogliendo una certa quantità di scatole ed ecco che avrete un gioco in grado di calamitare in maniera imbarazzante la vostra attenzione.

Super Crate BoxDunque, com’è questa versione per iOS? Nell’ultimo paio di giorni gli ho dedicato diverse sedute, e devo dire che nel complesso il lavoro fatto da Vlambeer e Halfbot è notevole: il sistema di controlli è quasi perfetto sia su iPhone che su iPad, il feeling è rimasto lo stesso anche se l’azione è stata leggermente rallentata per adattarsi alle esigenze di un’interfaccia touchscreen e uno schermo più piccolo. Purtroppo il porting ha i suoi difetti piccoli o meno piccoli: sul piccolo schermo di iPhone i pollici del giocatore finiscono per coprire inevitabilmente la parte inferiore della mappa, nascondendo eventuali scatole o nemici; su iPad chiaramente questo problema si sente molto di meno, anche se la presa più goffa e impacciata può rivelarsi un’ostacolo in un gioco in cui la reattività del giocatore è fondamentale. Dispiace notare la mancanza di qualche contenuto esclusivo in più (soprattutto considerando la mole di carne sul fuoco presente nel tanto criticato clone Muffin Knights), ma Vlambeer ha già annunciato che pubblicherà un nuovo aggiornamento non appena gli utenti avranno raccolto 5 milioni di scatole: considerando che il contatore che c’è in bella vista nel menù ha superato le 720.000 dopo poche ore dal lancio,  pare proprio che non dovremo attendere molto.

Leggi i 28 commenti a questo articolo