GAME/Play: a Milano un nuovo Master tra arte, design e tecnologia

La IULM ha avviato un nuovo Master dal taglio internazionale, che mira a formare una nuova generazione di game designer.
Game/Play

Con l’aumentare dei corsi dedicati alla produzione di videogiochi in Italia, sta aumentando anche la loro diversità, permettendo agli studenti interessati di scegliere il percorso più in linea con i propri interessi e le proprie esigenze. Un esempio è il nuovo Master annunciato dall’Università IULM di Milano e chiamato GAME/Play – Design, Direction & Production. Diretto da Matteo Bittanti e coordinato da Pietro Righi Riva, GAME/Play sarà un Master dalla durata di dieci mesi (da ottobre 2016 a luglio 2017) e completamente in lingua inglese, mirato a fornire gli strumenti necessari a intraprendere una carriera specialistica nel settore dei videogiochi.

Quello che sembra contraddistinguere GAME/Play da altri corsi simili è lo spazio dato ai game studies e alla creazione di giochi creativi e sperimentali da sottoporre a festival e concorsi internazionali. Di seguito, la lista del corpo docenti e dei rispettivi corsi:

Matteo Bittanti (Game Scenes)
Pietro Righi Riva (Game Production)
Lea Schönfelder (Game Aesthetics)
Michaël Samyn (Game Critique)
Mare Sheppard (Game Contexts)
Auriea Harvey (Game Lab)
Paolo Tajé (Game Studio)
Mauro Fanelli (Game Business)
Meg Jayanth (Game Writing)

A queste lezioni si aggiungeranno poi eventi, workshop e incontro che coinvolgeranno altre interessanti personalità provenienti dal panorama internazionale dello sviluppo di videogiochi. “Il Master nasce dalla scommessa di creare un centro di sviluppo di videogiochi italiano che possa competere con le migliori scuole mondiali”, afferma Matteo Bittanti. Inoltre, il Master sarà inclusivo di un viaggio a San Francisco per prendere parte alla Game Developers Conference 2017. Chi fosse interessato può trovare sul sito ufficiale tutti i dettagli sul corso, i docenti e le modalità di iscrizione, mentre giovedì 19 maggio alle 14 si terrà alla IULM la presentazione ufficiale dei Master universitari, compreso quindi GAME/Play.

Giornalista freelance e geek a tempo pieno. Editor di Multiplayer.it. Paga l'affitto di casa scrivendo di videogiochi, ma la famiglia è convinta sia solo una copertura, e che in realtà venda CD masterizzati.
Nessun commento

Rispondi

*

*